Feed on
Articoli
Commenti

Anfiteatro FlavioRoma è una delle città al mondo che ha più monumenti grazie anche alla sua storia.
Chi visita Roma può rimanere colpito dall’ampia varietà dei monumenti presenti. E’ possibile vedere edifici e opere d’arte di ogni epoca.

La presenza di reperti archeologi dell’impero romano sono facilmente visibili. Basta visitare il Colosseo, il Foro Romano, il Palatino, i Fori Imperiali, il Pantheon, le Terme di Caracalla, il Circo Massimo per tornare indietro di 2000 anni.
Ad esempio circa 40 milioni i turisti che ogni anno visitano il Colosseo; molti altri visitano non si limitano a visitare la Roma antica e proseguono la visita per altri luoghi caratteristici di Roma apprezzando le varie epoche ben rappresentate come quelle del medioevo, del rinascimeno, del barocco ed altri periodi.
Per visitare Roma ci vuole tempo, si può iniziare a scoprire vari luoghi come: il Campidoglio, Piazza Navona, Campo dei Fiori, Castel Sant’Angelo, Santa Maria Maggiore, San Giovanni in Laterano, Testaccio, Aventino, Trastevere, Gianicolo, Appia Antica, San Paolo fuori le Mura, San Lorenzo fuori le Mura, San Pietro, Vaticano.

Di solito all’interno di ognuno di questi luoghi è possibile ammirare opere d’arte – spesso commissionate dai Papi – di famosi scultori, pittori e architetti come Michelangelo, Bramante, Bernini, Raffaello solo per citarne alcuni.

Questa guida di Roma cerca di preparare il visitatore a scoprire questi ed altri luoghi affinchè poi dal vivo possa consapevolmente apprezzare quanto offerto dalla città eterna.

Lascia un commento