Feed on
Articoli
Commenti

Trasporti a RomaGià 2000 anni fa i romani erano molto attenti a sviluppare le vie di comunicazione in maniera efficiente ed organica per potere raggiungere parti distanti in breve tempo per motivi politici, commerciali e militari. Le antiche vie consolari svolgevano questo ruolo.
Ad esempio via Appia è stata costruita nel 312 a.C. e collega Roma a Brindisi.
Attualmente esistono ancora alcune vie consolari – ovviamente costruite nuovamente ed asfaltate nell’ultimo secolo – usate come comode vie di comunicazioni all’interno e fuori dal comodo Grande Raccordo Anulare che circonda Roma.
Molto efficiente è anche il collegamento ferroviario.
Roma è il principale nodo ferroviario dell’Italia centrale e dispone di varie stazioni ferroviarie di interesse nazionale mentre altre sono di interesse locale.
Le principali stazioni ferroviarie sono quelle di:

  • Roma Termini
  • Roma Tiburtina
  • Roma Ostiense
  • Roma Trastevere
  • Roma Tuscolana
  • Roma San Pietro
  • Roma Casilina

Un efficiente collegamento urbano in supporto al servizio svolto da bus e tram, è senza dubbio quello svolto dalla metropolitana linea A e B. La linea metropolitana C già da quest’anno è attiva e parzialmente utilizzabile, infatti il completamento dei lavori è previsto per il 2018.

Storicamente Roma ha goduto anche di un buon collegamento marittimo: il primo porto romano risale al 633 a.C. effettuato a Ostia.
Oggi i porti di Roma più importanti sono:

  • Porto di Civitavecchia
  • Porto di Fiumicino
  • Porto di Ostia
  • Porto di Anzio
  • Porto di Nettuno

Il grande flusso turistico viene invece spesso smaltito grazie alle strutture aeroportuali.
I principali aeroporti di Roma sono:

  • Aeroporto di Fiumicino (Leonardo da Vinci)
  • Aeroporto di Ciampino (Giovan Battista Pastine)
  • Aeroporto dell’Urbe

Lascia un commento